Rassegna stampa Speciali

Verso il viaggio del Papa in Oriente. Nella medaglia della visita: La Vergine e i martiri

La Vergine Maria e martiriLa Vergine Maria e i martiri che hanno versato il sangue per amore di Cristo e della Chiesa: sono queste le due immagini fortemente simboliche che caratterizzano la medaglia commemorativa realizzata in occasione del viaggio di Papa Francesco in Asia in programma dal 19 al 26 novembre prossimi.
E se nel diritto è riprodotto lo stemma del Pontefice, è soprattutto il rovescio a riassumere gli elementi che svelano l’intenzione di affidare la visita alla protezione della Madre di Dio e dei testimoni della fede in Thailandia e Giappone. Sulla sinistra infatti è rappresentata l'Assunta, patrona del paese del sud-est asiatico, e a destra la Madonna con il bambino Gesù, venerata nel Sol levante con il titolo di Virgo de inventione Christianorum. Al centro delle due figure si staglia la croce e, sopra di essa, una foglia di palma che richiama il tema martiriale: nel giro della medaglia vi sono infatti 33 semi — con evidente rimando alla celebre massima di Tertulliano Sanguis martyrum, semen christianorum — contenenti ciascuno l’iniziale del nome dei 26 martiri giapponesi e dei sette thailandesi.
I primi sono i cattolici uccisi il 5 febbraio 1597 a Nagasaki, beatificati il 14 settembre 1627 da Urbano VIII, e canonizzati l’8 giugno 1862 da Pio IX. Si tratta di sei missionari francescani europei, tre gesuiti giapponesi e diciassette connazionali terziari francescani, compresi tre adolescenti, che nel martirologio romano sono elencati con il nome di «san Paolo Miki e compagni».
I secondi sono tre ragazze (Maria Phon di quattordici anni, Bibiana Khampai di quindici e Cecilia Butsi di 16), una donna nubile che faceva la cuoca, Agata Phutta, due suore insegnanti (Agnese Phila e Lucia Khambang) e un padre di famiglia, Filippo Siphong Onphitak, guida della comunità di Songkhon. Beatificati a Roma da Giovanni Paolo II trent’anni fa, il 22 ottobre 1989, il loro santuario è oggi meta di pellegrinaggio di tutti i cattolici della Thailandia.

© Osservatore Romano - 15 novembre 2019


Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list di cristiano cattolico. Conforme al Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.196, per la tutela delle persone e e il rispetto del trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati presenti nel nostro archivio. Vedi pagina per la privacy per i dettagli.
Per cancellarsi usare la stessa mail usata al momento dell'iscrizione.